Il Montenegro ha le stesse leggi sul traffico del resto d’Europa. Non ci sono differenze significative con la Russia. Tuttavia ci sono alcune sottigliezze locali che dovresti sapere se hai intenzione di guidare in Montenegro.

Non è necessaria una patente di guida internazionale.

Non è necessaria una patente di guida internazionale.
Secondo l’articolo 176 della legge sulla sicurezza stradale del Montenegro, in vigore dal gennaio 2013, i cittadini della Russia e di altri paesi della CSI possono operare veicoli di trasporto in Montenegro con la propria licenza nazionale. Sono riconosciute tutte le tipologie di patenti valide nel Paese emittente.

Lo stesso diritto è sostenuto dalla Convenzione di Vienna sulla circolazione stradale del 1968. Tutti i paesi firmatari della Convenzione (tra cui Russia, Ucraina, Bielorussia, Montenegro, paesi dell’ex Jugoslavia ecc.) accettano di riconoscere le patenti di guida rilasciate da qualsiasi altro paese partecipante.

е алкоголя

Livello accettabile di alcol nel sangue — 0,3 per mille.
Questo livello significa che puoi bere una birra piccola solo se hai intenzione di guidare. Qualsiasi assunzione di alcol che rasenta o supera una singola bevanda si tradurrà in un livello di alcol nel sangue inaccettabile. Si noti che la polizia del Montenegro applica questa regola in modo molto rigido. Ad esempio, 100 grammi di rakia o vodka (più di 0,5 per mille) ti faranno perdere la patente insieme a una multa fino a 2000 euro o addirittura a 2 mesi di carcere. Questo è ragionevole, poiché le strade in Montenegro non sono spesso facili e richiedono un’attenzione costante.

равила дорожного вижения ерногории

Le luci diurne dovrebbero essere sempre accese. Questa regola è in vigore in molti paesi europei. Alcune case automobilistiche forniscono persino auto che accendono automaticamente le luci DRL durante la guida. Questa opzione è chiamata “Luci scandinave”, perché i paesi scandinavi sono stati i primi a introdurre questa regola.

Ti aiuta a vedere i veicoli in arrivo con largo anticipo. Le strade del Montenegro sono strette e difficili da percorrere o prevedere, quindi questa regola salva letteralmente vite umane, specialmente quando si sorpassa, ogni momento è critico.

La multa per lo spegnimento delle luci DRL (come ogni altro difetto che riguardi luci e lampade) può essere di 80€.

правила дорожного движения ерногории

Le auto alle rotatorie hanno la precedenza sulle auto che entrano nel cerchio. Se stai entrando in una rotonda, dai la precedenza a chi è già entrato. Di recente, la stessa regola è stata implementata in Russia. È abbastanza ragionevole dato che la capacità del cerchio è limitata. Ecco perché è più importante uscirne che entrarci.

Anche se dovresti seguire tu stesso questa regola del traffico in Montenegro , sii premuroso e osserva il comportamento degli altri conducenti. Molti turisti russi non sono ancora abituati alle nuove regole e hanno avuto incidenti alle rotatorie in Montenegro, ecco perché dovresti prestare particolare attenzione quando entri in una rotonda.

Semafori con sezioni aggiuntive. Una sezione aggiuntiva è un semaforo laterale con una freccia verde. Secondo la legge sulla sicurezza stradale del Montenegro, le sezioni semaforiche principali regolano tutte le direzioni all’incrocio. L’unica eccezione è quando la sezione aggiuntiva è attiva. Quando è acceso permette il movimento nella direzione indicata dalla freccia.

Ad esempio, sei in un’intersezione perpendicolare. Vedi un semaforo con una freccia aggiuntiva. La spia verde principale si accende. In questo momento puoi muoverti in tutte le direzioni senza restrizioni. Quindi, si accendono le luci principali rosse e verdi aggiuntive (freccia destra). In questo momento, puoi solo svoltare a destra.

правила дорожного движения ерногории

Regolamento attraversamento pedonale. Nella maggior parte dei paesi, la luce verde a un passaggio pedonale si accende solo quando non c’è traffico attraverso l’attraversamento. Ecco perché i pedoni camminano quando è verde senza dover prestare troppa attenzione. In Montenegro, i semafori funzionano in modo tale che il semaforo verde per i pedoni si accenda quando ci sono ancora auto sull’incrocio. I pedoni ora possono entrare nell’incrocio e hanno la priorità, quindi le auto possono continuare a muoversi solo quando non ci sono pedoni all’incrocio.

Ad esempio, sei a un incrocio e vedi una freccia verde a destra. Inizi a muoverti. Nello stesso momento, anche i pedoni vedono il loro semaforo verde ed entrano nell’incrocio che stai per superare. Ciò significa che dovresti fermarti quasi subito dopo aver iniziato la manovra e aspettare che tutti i pedoni escano dall’incrocio, solo allora dovresti continuare a muoverti.

Questa regola sembra un po’ irrazionale o addirittura pericolosa, perché i conducenti che si muovono sul green sono generalmente sicuri che non ci saranno ostacoli. E in Montenegro, non è semplicemente un ostacolo, è un pedone! Molto probabilmente, la norma è stata introdotta per velocizzare la circolazione ai semafori. In Montenegro gli attraversamenti sono piccoli, non c’è traffico ad alta velocità, quindi anche questo presupposto illogico non incide proprio su nulla. Ecco perché ad ogni incrocio dovresti semplicemente ridurre la velocità e notare il colore dei semafori pedonali.

Diritto stradale Montenegro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *