Il Montenegro è ospitalità balcanica, natura incontaminata, mare pulito e relax totale. Un proverbio montenegrino dice: “Una persona nasce stanca e vive per riposare”.

Budva

Beliebtester resort  Montenegro , che influisce sia sull’intrattenimento che, naturalmente, sul livello dei prezzi.

vantaggi:

  • un gran numero di ristoranti, caffè, bar, club: è garantito che non sarà noioso qui;
  • Le agenzie di viaggio locali offrono escursioni in ogni angolo del paese e nella vicina Croazia, Albania, Bosnia ed Erzegovina. Se le visite guidate non fanno per te, puoi andare da solo: i collegamenti in autobus tra Budva  e altre città del Montenegro sono ben sviluppati;
  • una vasta gamma di appartamenti in ogni fascia di prezzo.

Svantaggio:

  • Se stai cercando una vacanza rilassante, vale la pena dare un’occhiata ad altri resort. Budva è rumorosa e divertente – proprio quello di cui hanno bisogno i frequentatori di feste;
  • I prezzi sono più alti che in altre città.
Budva

Spiagge di Budva

Ci sono 5 spiagge pubbliche all’interno della città: Slavyansky, Richard’s Head, Mogren-1 e Mogren-2 (gratuite), Dukley Beach Club (a pagamento).

La spiaggia principale della città (e la più frequentata della stagione) è Slavyansky. È improbabile che agli amanti del riposo tranquillo piaccia qui: la musica ad alto volume suona, è affollato e sporco in alcuni punti. Ma ci sono molti caffè e ristoranti nella zona, ci sono parchi giochi e attrazioni acquatiche. L’acqua più pulita è nella zona delle spiagge di Mogren (sono vicine, separate da una roccia), dal centro della città si può camminare qui in 15-20 minuti. A proposito, queste spiagge sono le migliori per le famiglie con bambini: l’accesso all’acqua è poco profondo e l’area è piccola, quindi puoi tenere d’occhio il bambino. Possibilità di noleggio lettini su tutte le spiagge (da € 10 a € 25 al giorno).

Budva

Attrazioni di Budva e dintorni

  1. Città vecchia. È molto compatto, una passeggiata nella zona dura circa mezz’ora. Per 1,5 € puoi scalare le mura della fortezza – da lì hai la migliore vista di Budva. All’interno c’è una cittadella con una piattaforma panoramica e un museo (biglietto d’ingresso – 2,5 €), 4 templi e case tradizionali con tetti leggeri.
  2. Monastero di Podostrog. L’ex residenza dei sovrani del Montenegro. Sono state conservate due chiese del XII e XVIII secolo. L’ingresso è gratuito.
  3. Isola di San Nicola (la gente del posto la chiama “Hawaii” dopo il ristorante locale). È possibile acquistare un biglietto presso il resort per una gita in barca per visitare l’isola (€ 5) o venire in barca (€ 3 andata e ritorno). Questo posto è ideale per una vacanza al mare in baie accoglienti e per lo snorkeling. C’è un ristorante sull’isola, ma i prezzi sono piuttosto alti, quindi è meglio portare acqua e cibo con sé e fare un picnic. L’ingresso all’isola è gratuito, due lettini e un ombrellone possono essere noleggiati per l’intera giornata a € 10-15.

Come arrivo a Budva

Viaggiare dall’aeroporto di Tivat a Budva è il caso in cui puoi sceglierne uno: economico o veloce e comodo. Se scegli la prima opzione, dovrai camminare fino alla fermata successiva e salire su un autobus di passaggio (circa € 2). Se vuoi risparmiare tempo, ordina un transfer (a partire da 20€ per l’auto). I tassisti sono di turno all’aeroporto, ma i loro servizi possono costare il doppio (assicurati che il tassista accenda il tassametro).

Herceg Novi

Questa città verde nella baia di Kotor è conosciuta come il “Giardino botanico del Montenegro”. C’era una volta, i marinai portavano piante nel resort da diverse parti del mondo e la maggior parte di esse era radicata con successo in una nuova posizione. Mentre cammini per le strade del resort, di tanto in tanto vedrai cactus giganti, palme, frutti e fiori esotici.

Vantaggi del resort:

  • bellissimo centro storico;
  • Area verde;
  • L’alloggio è più economico che in altre località di villeggiatura (ad esempio a Budva).

Svantaggi del resort:

  • molte scale che possono essere scomode per gli anziani o per i vacanzieri con bambini piccoli (nel caso portiate un passeggino).
  • Le spiagge sono per lo più cementate;
  • lontano dalle principali attrazioni del paese.
Herceg Novi

Spiagge Herceg Novivi

Le spiagge di cemento predominano all’interno della città, ma ci sono molti posti accoglienti nella zona che possono essere raggiunti in barca per € 2-5. La migliore è Zhanitsa, una spiaggia che apparteneva al presidente jugoslavo Joseph Brod Tito.

Pro: l’acqua è talmente trasparente da contenere ricci di mare, noti rilevatori della purezza del mare (in mezzo alla spiaggia la probabilità di incontrarli è minima); Da qui le barche vanno all’isola fortezza di Mamula, dove si può anche prendere il sole e fare il bagno.

Contro: fondo in ghiaia (è possibile affittare una chaise longue proprio lì); la temperatura dell’acqua è più bassa che sulla costa di altre località.

Herceg Novi
Herceg novembre i

Attrazioni Herceg Novi e dintorni

  1. Città vecchia. Ecco il “biglietto da visita” del luogo di cura: la torre dell’orologio Sahat-Kula, costruita dai turchi nel 1667, in cui è conservata l’icona “Madonna Nera”. Consigliamo inoltre di visitare la Chiesa Ortodossa dell’Arcangelo Michele e di bere acqua dal vicino pozzo turco di Karacha, di visitare le fortezze di Forte Mare (XIV secolo) e Kanli Kula (XV secolo).
  2. Museo regionale. L’hotel è ospitato in un edificio in stile barocco del XVII secolo. Oltre a un’interessante collezione botanica (più di 100 tipi di fiori e altre piante), qui sono conservati reperti archeologici (anfore, strumenti, oggetti domestici) e una collezione di icone dei maestri di Cattaro.
  3. Monte Orjen. Al suo apice (1895 metri) la neve rimarrà fino alla fine di maggio. Quindi, se vuoi combinare tipi di svago apparentemente inconciliabili, hai l’opportunità unica di nuotare nel caldo Adriatico e dopo poche ore andare a sciare o fare snowboard. Quando il tempo è sereno, da qui è possibile vedere tutto il Montenegro, parte del territorio della vicina Erzegovina, la Dubrovnik croata e diverse isole della Dalmazia meridionale. Puoi scalare il Monte Orjen o Subra in jeep.

Come arrivare a Herceg Novi

Per prenotare un trasferimento al resort in modo rapido e semplice in anticipo (circa 45 € per un’auto). Se prendi un taxi in aeroporto, insisti che l’autista accenda il tassametro, poiché i turisti vengono spesso ingannati durante la stagione. Bene, se non vuoi spendere i tuoi soldi, prendi l’autobus. Il viaggio costa 2€, ma ci vuole più tempo: bisogna camminare fino alla fermata e aspettare che passino i mezzi.

Ulcinj

Il resort si trova al confine con l’Albania. È famosa per le sue spiagge sabbiose (che sono rare in Montenegro), gli spot di kitesurf e la spiaggia ufficiale per nudisti sull’isola di Ada Bojana.

Vantaggi del resort:

  • di solito è più caldo di altre regioni del Montenegro;
  • c’è sabbia sotto, quindi l’acqua si riscalda più velocemente;
  • meno turisti che nelle località di villeggiatura popolari;
  • I prezzi per cibo, souvenir, sedie a sdraio sono più bassi che a Budva.

Svantaggi del resort:

  • A causa del fondale sabbioso, l’acqua qui è piuttosto fangosa.
Ulcinj

Spiagge di Dulcigno

La spiaggia più famosa è Velika Plaza, lunga 12 chilometri ea 5 chilometri dal centro storico. La spiaggia per nudisti si trova a 17 chilometri di distanza. Se non vuoi prendere il sole sulle piccole spiagge cittadine poco affollate durante la stagione, dovrai noleggiare un’auto o prendere un taxi (a partire da € 10 solo andata).

Ulcinj
Ulcinj

Attrazioni a Dulcigno

  1. Cittadella. Durante la sua prigionia qui, Cervantes ha inventato l’immagine di Dulcinea – la ragazza di cui Don Chisciotte era innamorato.
  2. Lago di Scutari. Molti uccelli rari vivono nelle sue vicinanze e gli appassionati di birdwatching e dilettanti di diversi paesi vengono a vederli. Una gita in barca sul lago costa circa 7€.
  3. Cetinje. L’antica capitale del Montenegro. I luoghi più interessanti: la Chiesa della Natività della Vergine Maria a Chipura, il Monastero di Cetinje, il palazzo del re Nicola I, il teatro reale “Zeta House” (il più antico del paese), il Palazzo Blu, che ora è la residenza del Presidente del Montenegro.

Come arrivo a Ulcinja?

Il trasferimento dall’aeroporto di Tivat costa da € 60 per un’auto. L’opzione economica è camminare fino alla fermata successiva e prendere un autobus di passaggio nella direzione desiderata. Il problema è che c’è solo uno di questi autobus e parte la mattina. Il prezzo del biglietto è di circa 10€. Puoi venire a Budva e poi prendere un autobus per Ulcinj.

Sveti Stefan Resort

Luogo ideale per famiglie con bambini e per coloro che non amano le feste e le folle di turisti, questo è il miglior resort in Montenegro per le vacanze in famiglia.

vantaggi:

  • È tranquillo, pulito e non sovraffollato.
  • facile da raggiungere Budva. Se vuoi divertirti, puoi arrivarci in soli 15-20 minuti di autobus (€ 2) o taxi (€ 10).

Svantaggio:

  • Il resort si trova sul pendio di una montagna quindi ci sono molti gradini da percorrere. Puoi aggirarlo lungo la strada, ma in questo caso la passeggiata per la spiaggia sarà più lunga di circa un chilometro. Quindi tienilo a mente se non vuoi camminare molto;
  • la spiaggia è ricoperta di grossi ciottoli;
  • I prezzi delle case sono un po’ più alti che nella vicina Budva.
Santo Stefano

Spiagge di Sveti Stefan

La costa del resort è divisa in due da un istmo che conduce all’isola privata di Sveti Stefan. A destra c’è una spiaggia privata per gli ospiti dell’Hotel Aman Sveti Stefan, a sinistra una spiaggia urbana dove tutti possono rilassarsi gratuitamente.

Attrazioni di Sveti Stefan Resort e dintorni

  1. Isola di Sveti Stefan. Uno dei monumenti più famosi del Montenegro, dove si trova l’antica residenza del re – Villa Milocer (ora parte del complesso alberghiero). Possono entrare nel territorio solo gli ospiti dell’hotel a cinque stelle Aman Sveti Stefan o gli ospiti di un ristorante molto costoso che hanno prenotato un tavolo in anticipo. Gli altri possono ammirare il panorama e scattare una foto ricordo del territorio della spiaggia pubblica.
  2. Parco Nazionale del Durmitor. Inscritto nella lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. Sul suo territorio si trovano le montagne del Durmitor, la gola di Tara (la gola più profonda d’Europa e la seconda più grande del mondo), i fiumi Sushitsa e Draga, il ponte Djurdzhevich-Tara (il ponte ad arco automobilistico più alto d’Europa) e il famosa località sciistica di Zabljak. Il modo più comodo per arrivare qui è in auto, poiché i mezzi pubblici sono rari. Se possibile, resta qui per qualche giorno per vedere tutto il divertimento.
  3. Bar. Consigliamo di iniziare la passeggiata dal centro storico, dove moderni casolari si trovano accanto ai ruderi della Cattedrale di San Giorgio, delle Chiese di Santa Caterina e di Santa Veneranda. Altre attrazioni includono il palazzo del re Nikola, che ora ospita un museo storico, la chiesa di San Nicola, che fu per molti anni sede dell’arcivescovo cattolico, e il monte Valuitsa, dalla cui cima ricevette l’italiano Guglielmo Marconi il primo segnale radio da Bar a Bari.

Come raggiungere il resort a Sveti Stefan

È più conveniente prenotare in anticipo un trasferimento dall’aeroporto (a partire da € 30 per un’auto) o prendere un taxi. Puoi anche usare i mezzi pubblici: esci dall’aeroporto, vai alla fermata successiva e aspetta l’autobus che va verso Budva. A Budva devi prendere un autobus per la località di Sveti Stefan. Il viaggio dura complessivamente un’ora e mezza e il costo della corsa è di circa 5€.

Sporco

In diversi momenti della sua storia è stata governata dall’Impero Romano, dalla Repubblica di Venezia, dall’Austria-Ungheria, dall’Italia … Come risultato di una tale miscela di culture, è stata creata una città unica che dovresti assolutamente visitare perché sei nel montenegrino.

Vantaggi del resort:

  • il bellissimo centro storico, patrimonio mondiale dell’UNESCO;
  • la maggior parte dei ristoranti e dei caffè sono in vecchi edifici;
  • Anche in stagione la città è molto pulita nonostante l’abbondanza di turisti.

Svantaggi del resort:

  • una città portuale con navi da crociera e yacht al molo, quindi l’acqua qui è piuttosto sporca;
Sporco

Attrazioni di Cattaro e dintorni

  1. Fortezza di San Giovanni, costruita dai veneziani. Ti avvertiamo subito: l’ascesa alla fortezza sostituisce il tuo allenamento: devi superare 1400 gradini. Ma credetemi, la vista dall’alto ne vale sicuramente la pena! L’ingresso è gratuito da novembre a marzo, il resto del tempo – € 3.
  2. Città vecchia. Un labirinto di stradine fiancheggiate da case del XII-XIV secolo. In una delle piazze sorge la Cattedrale di San Trifone, uno dei monumenti più famosi della città. Dietro le curve si nascondono veri e propri tesori: la Chiesa di San Luca (XIII° secolo), Chiesa di Sant’Anna (XII° secolo), Chiesa di Santa Maria (XIII° secolo), Chiesa di Nostra Signora della Guarigione (XV° secolo), Teatro di Napoleone (XIX secolo).
  3. Perasto. Secondo le informazioni ufficiali, qui vivono solo 300 persone e la città è diventata da tempo una sorta di museo a cielo aperto. 17 palazzi e 16 chiese sono stati conservati in uno spazio relativamente piccolo (se ne possono entrare solo 3). Ci sono numerosi allevamenti di ostriche nelle vicinanze, quindi è più economico provare i frutti di mare qui che a Budva.
Sporco

Come arrivare a Cattaro

Gli autobus vanno da Budva a Cattaro. Il viaggio dura circa mezz’ora e il biglietto costa € 3 – € 3,5 solo andata. Puoi arrivarci un po’ più velocemente in auto – in circa 20 minuti.

Dove rilassarsi in Montenegro?

Se stai pianificando una vacanza in famiglia con bambini o genitori e vuoi trovare un posto tranquillo e appartato, scegli Sveti Stefan o Herceg Novi. Coloro che non possono immaginare la tranquillità senza la vita notturna apprezzeranno sicuramente Budva. Se vuoi combinare una vacanza al mare con l’esplorazione delle bellezze naturali del Montenegro, vieni a Ulcinj. E il centro storico di Kotor aspetta coloro che non vogliono nuotare e prendere il sole per un giorno e immergersi nella storia del paese.

Informazioni utili

Valuta: Euro. I dollari possono essere cambiati, ma di solito il tasso non è redditizio. Le carte sono accettate nella maggior parte dei ristoranti, negozi e bar del resort.

La stagione balneare dura da fine aprile a fine ottobre, durante questo periodo la temperatura dell’acqua del mare varia da +18 a + 25 ° C, la temperatura dell’aria da +20 a + 25 ° C.

Ci sono due aeroporti internazionali: nella capitale del paese Podgorica e a Tivat. La seconda è comoda per chi va verso la costa (a soli 20 chilometri da Budva e 10 chilometri da Kotor).

TOP 5 resort in Montenegro: i pro ei contro di ciascuno di loro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *